Blog

Archivio: eredità

Diseredazione per testamento: fino a che punto potersi spingere

Escludere espressamente una persona dal testamento, sì che questa non rientri nella propria successione. Questa la diseredazione. Ma diseredare è possibile per il nostro ordinamento? Una simile disposizione espone a contenzioso oppure è pienamente valida e consente il suo inserimento con una certa tranquillità? Anzitutto è bene premettere che solo ha senso diseredare un soggetto…

CONTINUACreated with Sketch.

Successione dal notaio: hai veramente ricevuto quel che ti spetta?

Quota di legittima. Termine che racchiude la porzione spettante in caso di attivazione della successione necessaria. Di quella successione per legge, cioè, che scatta a tutela dei legittimari qualora disposizioni testamentarie o precedenti donazioni eccedano la quota di cui il defunto poteva disporre. Un aspetto è in particolare degno di nota. L’essere cristallizzata nel suo…

CONTINUACreated with Sketch.

Come tacitare i diritti successori con accordi onerosi

Reintegra in senso stretto, reintegra transattiva… tertium non datur? Niente affatto. Alquanto anodina la mancata riconduzione degli intenti delle parti volti al riconoscimento della legittima in nessuna delle due fattispecie contrattuali di cui si è dato conto negli ultimi due focus. La categoria degli accordi di reintegra della legittima in senso lato si presta ad…

CONTINUACreated with Sketch.

Reintegrazione transattiva tra sacrifici reciproci e la messa in gioco di beni non ereditari

Tra i soggetti coinvolti in una vicenda successoria ben potrebbero non essere troppo condivise alcune questioni. Spesso è la stessa qualità di legittimario ad essere messa in discussione oppure la quota di rispettiva spettanza. È in questi frangenti che viene in gioco tutta l’utilità della c.d. “reintegrazione transattiva”. Una seconda fattispecie facente parte della più…

CONTINUACreated with Sketch.

Reintegra completa dei diritti del legittimario con atto notarile: si può

Replicare gli effetti di una sentenza che accoglie l’azione di riduzione. La sussistenza di un accordo tra legittimari lesi o pretermessi e beneficiari delle disposizioni riducibili dà il via alla reintegra della legittima in forma stra-giudiziale. Prendendo quale spunto normativo gli articoli 30 e 43 del dlgs 346/1990, è possibile rivolgersi al notaio chiedendo di…

CONTINUACreated with Sketch.

L’altra dimensione per il riconoscimento della legittima

La tetralogia che quest’oggi si inaugura si propone di divulgare particolari tipologie di atti notarili cui poter far richiesta per il caso di lesione della legittima. Evitando le vie giudiziali. Soluzioni possibili dal momento che per primo è proprio il nostro sistema a preoccuparsi della tutela della legittima. L’intangibilità della medesima rappresenta un principio di…

CONTINUACreated with Sketch.

Valida l’accettazione di eredità anche oltre il decennio

Fino a quando si può accettare l’eredità? Ci sono particolari termini da rispettare o la circostanza che l’accettazione possa avvenire anche tacitamente implicitamente comporta l’apertura ad un acquisto sine die? Una la stella polare per le questioni sollevate. L’articolo 480 del codice civile. Un invito a ripercorrere alcuni principi cardine della prescrizione in materia successoria.…

CONTINUACreated with Sketch.

Premorienza del beneficiario dell’assicurazione sulla vita altrui: libertà dello stipulante o permanenza del vincolo?

Cosa accade nel caso in cui la persona designata quale beneficiaria in un contratto di assicurazione sulla vita dovesse premorire al contraente? Quest’ultimo può considerarsi libero di mutare il beneficiario anche con una disposizione testamentaria o rimane vincolato alla sua scelta precedente? Scopriamolo assieme nelle brevi note che di seguito ci accompagnano.  Preziosa, a tal…

CONTINUACreated with Sketch.

Premorienza del legittimario in sostituzione di legittima: subentrano gli eredi

Cassazione, produzione agosto 2020. La tematica, ancora una volta quella della premorienza. Evento che, nella particolare fattispecie, interessa il legittimario tacitato con un legato in sostituzione di legittima prima che questi abbia potuto esprimere la propria volontà in merito. Morto il legatario ancorché di usufrutto, la facoltà di rinunziarvi si trasmette ai suoi eredi. Così…

CONTINUACreated with Sketch.

Niente diritto reale di abitazione al convivente di fatto superstite

L’Agenzia delle Entrate e la giurisprudenza non vanno in ferie. Si è recentemente assistito ad un proliferare di brevi ma puntali e penetranti interventi latu sensu avvinti dalla comune tematica trasversale della premorienza. Quest’oggi si crea occasione per soffermarsi sulle precisazioni intercorse pel caso in cui la premorienza interessi il convivente di fatto. Urge una…

CONTINUACreated with Sketch.