Blog

Archivio: mutismo

Interprete del muto e nomina diretta notarile

Interprete del soggetto affetto a mutismo. Presenza imprescindibile indipendentemente che quest’ultimo sia capace o meno di leggere e scrivere. In ciò, una prima fondamentale differenza rispetto, invece, all’interveniente sordo, il quale, se in grado di leggere, potrà tranquillamente compiere l’atto senza. Fin qui, ad ogni modo, nulla di nuovo rispetto a quanto si accennava nei…

CONTINUACreated with Sketch.

Effetti della combinazione di sordo-mutismo e incapacità di leggere e/o scrivere

Niente formalità agevolata ove al sordo-mutismo si accompagni l’incapacità di leggere e/o di scrivere del soggetto che voglia concludere un contratto dal Notaio. Non una pecca. Tutto al contrario, l’occasione di un ancor maggiore occhio di riguardo sempre nell’ottica di assicurare la totale comprensione dell’operazione in essere. Perché possano scattare le ulteriori accortezze predisposte dal…

CONTINUACreated with Sketch.

Sì alla stipula dell’atto notarile anche per chi è impossibilitato a esprimersi

Si è interamente privi dell’udito ovvero non in grado di esprimersi in quanto affetti da mutismo? Nessun problema. Nemmeno quel che potenzialmente potrebbe apparire un elemento che apre ad uno iato comunicativo rappresenta un vero impasse di fronte all’esigenza ovvero al desiderio di concludere un atto innanzi al notaio. E la soluzione era già stata…

CONTINUACreated with Sketch.