Blog

Archivio: diritto societario

La recente riforma Cartabia ha portato cambiamenti significativi sia per l'arbitrato societario che per quello ordinario.

Un rinnovato arbitrato post Riforma Cartabia

Nemmeno arbitrato e clausola compromissoria sono sfuggiti all’esigenza di riordino normativo avvertita dalla recente e già più volte protagonista Riforma Cartabia. Intervento, da un lato, concentrato sul c.d. arbitrato rituale, ovvero quello che trova conclusione con il lodo avente la stessa efficacia di una sentenza. Dall’altro che ha coinvolto tanto l’arbitrato societario quanto quello ordinario.…

CONTINUACreated with Sketch.
Dal 2003, l'arbitrato societario si confronta con l'arbitrato di diritto comune.

Società: doppio binario per l’arbitrato?

Risale al 2003 il battesimo dell’arbitrato societario ed il suo ingresso a pieno titolo nell’ordinamento italiano. Epoca ben successiva rispetto al già da tempo esistente arbitrato di diritto comune. I due arbitrati iniziarono a contendersi la scena. E fu subito confusione. Segnatamente il dubbio era: una società che intendesse inserire in statuto la previsione della…

CONTINUACreated with Sketch.
L'arbitrato nell'ambito societario e le clausole compromissorie. L'arbitrato societario si riferisce alle controversie tra soci e società, regolato dagli articoli 34 e seguenti del d.lgs. 5/2003. Le limitazioni e le particolarità delle clausole compromissorie, compresa la nomina degli arbitri e il carattere vincolante per tutti i soci.

Arbitrato nell’ambito societario

Ad aprire le porte all’arbitrato anche le clausole compromissorie spesso e di frequente rinvenibili nello statuto delle società. Arbitrato societario in tal caso, la cui disciplina ha sempre visto il proprio riferimento negli articoli 34 e seguenti del d.lgs. 5/2003. Normativa speciale, quest’ultima, avente ad oggetto la definizione dei procedimenti in materia di diritto societario.…

CONTINUACreated with Sketch.

Atteggiarsi di opzione e prelazione sull’inoptato con più categorie di partecipazioni

Pluralità di categorie di azioni o di quote in società? Disciplinare il diritto di opzione in occasione degli aumenti onerosi del capitale sociale rappresenta senz’altro un aspetto complementare rispetto a quello esaminato nel focus precedente. Punto di partenza: il diritto di opzione spetta sempre ed indiscutibilmente su tutte le partecipazioni di nuova emissione. A prescindere…

CONTINUACreated with Sketch.

Aumento non proporzionale: approvazione delle assemblee speciali?

Il concetto di pregiudizio è da sempre intangibile. Ma fondamentale specie nell’ottica di una società che veda il proprio capitale comporsi altresì da categorie speciali di partecipazioni. Invero, è l’art 2376 c.c., di pacifica analogica applicazione anche in tema di s.r.l., ad imporre la previa approvazione dell’assemblea speciale della categoria interessata, proprio in caso di…

CONTINUACreated with Sketch.

Via alla riduzione parziale per perdite ancorché rilevanti

Sarebbe possibile la riduzione parziale delle perdite ancorché rilevanti. Ed addirittura quella che lasci la perdita al di sopra del terzo del capitale sociale. Almeno fintanto che la predetta riduzione non si renda strettamente obbligatoria ai sensi del secondo comma dell’art. 2446 c.c. o del quarto comma dell’art. 2482 bis c.c.. È il 5 luglio…

CONTINUACreated with Sketch.

Punti di contatto e risvolti fiscali

Per una migliore comprensione di questa nuova tipologia di scissione introdotta dal legislatore, è importante conoscere gli aspetti condivisi con la scissione ordinaria. Anzitutto, stessa la regola per il caso in cui le società partecipanti siano in stato di liquidazione. Infatti, come previsto per la scissione tradizionale, anche la scissione mediante scorporo non potrà effettuarsi…

CONTINUACreated with Sketch.

Duemilacinquecento sei punto uno

Una nuova fattispecie ibrida s’è fatta spazio nel nostro sistema dal 22 marzo dell’anno corrente. Ad introdurla, il d.lgs. 19/2023 per effetto del quale il codice civile si arricchisce di una nuova disposizione: l’articolo 2506.1 c.c. . È la scissione mediante scorporo. È la possibilità di effettuare l’operazione di scissione al contempo assegnando le azioni…

CONTINUACreated with Sketch.

Anche le Start up innovative possono fallire

Il calendario dice estate. A giudicare dai contributi a vario titolo intervenuti in tema di società si direbbe primavera, tanto la stagione è stata fertile e feconda. È il 4 luglio 2022 e la Corte di Cassazione con sentenza n. 21152/2022 esplora la spinosa tematica della soggezione a procedura fallimentare delle start-up innovative. L’iscrizione nella…

CONTINUACreated with Sketch.